Castello di Bevilacqua
Progetto
2006

Committente
Castello di Bevilacqua

Luogo
Bevilacqua Verona

Il progetto di allestimento e restauro del castello riguarda la zona est sotto il giardino pensile, il giardino esterno ad est e 5 suitte. Sotto il giardino pensile sono state realizzate tre gallerie museali, una sala convegni per 150 persone divisibile in due sale con parete a scomparsa, cucine,e due nuove entrate. Il progetto nasce dallo studio filologico dell’architettura prima di Sanmicheli e poi di Giacomo Franco. Si sono poste in evidenza le parti originali del castello con l’utilizzo del moderno cercando di rendere immediatamente visibili le varie stratificazioni storiche. Per concretizzare ciò si è ricorsi all’impiego degli stucchi lucidi alla veneziana, la pietra di prun, e strutture in ferro ruggine lasciate a vista d’impostazione mondriana. La sala convegni anticamente era una parte della piazza armi del castello medievale successivamente riempita con terreno dal Sanmicheli. E’ stata progettata una ricostruzione architettonica delle parti mancanti fedele alle parti originali settecentesche evidenziate da una giustapposizione moderna. La sala è raggiungibile attraverso tre gallerie trattate con stuccolucido alla veneziana, travature in legno antico reinterpretate, soffitti che seguono composizioni razionali e teche per esposizione di reperti recuperati durante gli scavi. Il giardino esterno e parte delle gallerie sono lastricate con pietra di prun recuperata in luogo. L’edificio contenente i due nuovi accessi e la nuova cucina è una superfetazione degli anni ’60 vincolata e quindi non demolibile; Per “staccarla” dal bastione del Sanmicheli è stata rivestita con tavelle a secco e ferro cor-ten. A livello compositivo la falda inclinata “cozzava” prepotentemente con lo skyline orizzontale della mura sanmicheliana; è stata così creata una “gradinata” in ferro per addolcire l’impatto della falda sulla mura antica. Per evidenziare il nuovo accesso è stato recuperato un portale in pietra del 1696 sospeso da una struttura in ferro.